Breve guida sui film attualmente al cinematografo parte III

[Mattia Filippini]

Anna Karenina Faccio una precisazione: il film non l’ho visto. Ci penserò nel momento in cui faranno una versione 3D in cui le ossa acuminate di Keira Knightley mi feriranno gli occhi. La riflessione si basa sul trailer. Non ce n’è uno che sembra un russo. Esattamente come nei film sugli antichi romani pieni di americani; quelli dall’aspetto mediterraneo fanno di solito personaggi pezzentissimi e sacrificabilissimi. Anche se hanno spelacchiato Jude Law, gli hanno messo gli occhialetti zaristi e l’hanno doppiato con quella voce che sembra che da un momento all’altro dica “Da, da” (fateci caso), ebbene tutto questo non fa di lui un russo.

Upside Down Un film ma anche no. La “sospensione temporanea dell’incredulità” è un concetto bellissimo, davvero. Di solito sospendo la mia incredulità senza battere ciglio, ma questa volta no. Due pianeti simili alla terra, uno speculare all’altro, nel senso che stanno uno sopra l’altro con due gravità diverse. Ma i pianeti non ruotano? Come fanno le due città a stare sempre una sopra l’altra? Va beh, dai. Succedono delle cose per cui c’è una storia d’amore tra un uomo e una donna che appartengono rispettivamente al pianeta di sotto (i barboni) e a quello di sopra (gli snob). In mezzo succedono delle cose che non si spiegano e finisce che i due si incontrano a metà strada. E poi c’è il peggior spiegone finale della storia: “Quanto tempo puoi rimanere quaggiù?” chiede lui a lei. “Forse per sempre”, risponde lei, “Bob dice che è perché sono incinta” (nella storia Bob è l’aiutante del protagonista). E poi aggiunge: “Dice che tu avresti capito come questo mi rende diversa”. Ah sì? Ce lo spiegate anche a noi?

Educazione Siberiana Bisogna diffidare dei film di Salvatores. L’ho capito dopo aver visto in tv Come dio comanda e la sera successiva Educazione Siberiana al cinematografo. I libri di Lilin mi piacciono molto, sono pieni di storie e aneddoti, i personaggi hanno tantissime sfaccettature; il film invece contiene tanta di quella faciloneria tipica dei film italiani da farmi ripetere Mah in continuazione. Sì, sono uno di quelli che al cinema fa i commenti ad alta voce, ma solo ai film brutti. Sono film che iniziano bene, promettono tanto e poi si sfilacciano inevitabilmente. Problemi di budget? Apri tutto! Smarmella! Secondo me John Malkovic (bravissimo, per carità) è stato un buco nero per i fondi destinati al film. Mi ha fatto molto piacere vedere nei titoli di coda la voce Autista Mr Malkovic.

Leggi anche le altre parti:

Parte I

Parte II

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

4 thoughts on “Breve guida sui film attualmente al cinematografo parte III

  1. Clèr scrive:

    No però se c’è Keira Knightley in un film è sempre bello. E basta.

  2. Clèr scrive:

    L’ho poi visto Upside Down. Credo si possa dire che fa proprio pena ma ho l’intelligente spiegazione al tuo dubbio esistenziale: lei può stare sia giù che su perché è incinta di lui che è di giù. Quindi lui di giù + lei di su…ecco.

    • mattiafilippini scrive:

      Eh lo so, ma odio i film troppo faciloni: Visto che le idee di base sono pure fuffa, poi saltano fuori spiegazioni tipo: Sì, sì lo sai tu meglio di me oppure Ho la congiuntivite.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: