Tolstojani

Il prosatore Stukalin aveva bevuto forte e aveva detto al letterato Zajcev: -Adesso ti spacco il muso-

E quello gli aveva risposto: -No, nel modo più assoluto, perché io sono un tolstojano. Rinnego ogni violenza. Se tu mi colpirai, ti porgerò l’altra guancia-

Stukalin ci aveva pensato e aveva detto: -Beh, allora vaffanculo!-

Si erano calmati. Avevano deciso che non ci sarebbe stata nessuna zuffa. Eravamo usciti sul balcone. Improvvisamente avevamo sentito un gran facasso. Eravamo rientrati di corsa nella stanza e avevamo visto Stukalin che giaceva in terra, mentre il tolstojano Zajcev lo pestava sulla faccia con i suoi pugni enormi.

[Sergej Dovlatov, Straniera, Sellerio]

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: