Invenzioni inutili

Articoli tratti da Modern Mechanics e Popular Science, tra il 1930 e il 1950, tradotti da Mattia Filippini

Per ridurre l’accecante abbagliamento delle luci delle automobili in avvicinamento, un nuovo scudo anti-abbaglio è appena stato commercializzato. Assicurato a una cinghia messa attorno alla testa, una cornice di metallo si estende dalla fronte e regge due occhiali ovali posti di fronte agli occhi dove, normalmente, sono fuori dal campo visivo. Un leggero movimento della testa fa cadere gli occhiali tra gli occhi e il raggio delle luci delle auto che sopraggiungono.

Questa maschera a forma di prua con boccaglio annesso e reggi bussola è stata costruita da Calvin Gongwer e usata da lui stesso in una recente attraversata a nuoto di 22 miglia, da Catalin Island a San Pedro, California. Ha affermato che la “maschera della velocità” riduce del 35%  la corrente.

.

Gli uomini nella foto accanto non sono abitanti di Marte. Sono soltanto soldati Britannici che indossano un camuffamento-invisibile  sui loro elmetti durante una battaglia simulata.

.

Un nuovo porta sigarette tiene il conto delle sigarette che gli amici “chiedono in prestito”. Quando vuoi fumare tu stesso premi il bottone che apre la custodia. Ma quando qualche conoscente fannullone scrocca una sigaretta, premi un secondo bottone. Questo non solo apre la custodia, ma attiva un contatore integrato nella custodia.

Tutti noi conosciamo qualcuno che lavora più sodo per non fare niente, della maggior parte di noi che lavora facendo qualcosa. Ma niente è più nullafacente di una macchina costruita in California. La macchina ha oltre 700 meccanismi che ruotano, ticchettano, oscillano, ma per nessuno scopo se non il movimento. E’ la pensata geniale di Lawrence Wahlstrom, un artista che ha chiamato la macchina “rilevatore di dischi volanti”. La macchina non solo non fa nulla, ma è stata in costruzione per 7 anni. Ogni anno Wahlstrom ha aggiunto una cinquantina di meccanismi in modo da poter essere inutile in maniera ancora più efficiente.

Mentre di giorno in giorno è facile prevedere il tempo metereologico con efficienza, i metereologi devono ancora lavorare sulla previsione a lungo termine. Eppure, il dottor C.F. Marvin, capo del dipartimento del Tempo degli Stati Uniti, sta mettendo a punto uno strumento chiamato “indovina tempo”. Su alcune piccole sfere sono disegnati i simboli metereologici. Le sfere vengono accuratamente mescolate e versate in un recipiente scanalato. La loro sequenza, che dipende esclusivamente dalle leggi della possibilità, è straordinariamente simile alle attuali previsioni del tempo.

Il soffio-pallone svilupperà le tue forme, se lo vorrai. Inoltre, ti allenerà a respirare profondamente misurando la tua capacità polmonare grazie alla valvola a chiusura.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

3 thoughts on “Invenzioni inutili

  1. Thomas Pololi ha detto:

    Da mesi sto leggendo un librone su Edwin Land, l’inventore dei polarizzatori (non del fenomeno ma degli oggetti, delle pellicole polarizzate che ci sono in giro oggi). E all’inizio quest’idea gli venne per ridurre l’abbagliamento delle macchine che venivano in senso opposto, perché all’epoca non c’erano ancora gli spartitraffico e i fari direzionati che ci sono oggi, e la luce arrivava dritta negli occhi e davvero non ci si vedeva più nulla. Quindi anche l’idea degli occhialini non era del tutto inutile, più che altro mi sa che era un pochino scomoda.
    Bell’articolo però! 🙂

    Ps. C’è un grande archivio di invenzioni retrofuturistiche che mi piace tanto e che potrebbe interessarti, qui: http://blog.modernmechanix.com/

    • mattiafilippini ha detto:

      L’ho preso esattamente da quel sito. E’ fantastico, con tutte le illustrazioni anni ’50, ho perso tutta la giornata di ieri a guardarlo.

  2. Silvia ha detto:

    io ho uno splendido posacenere da strada, si apre con la molla, è minuscolo, contiene la cenere di una sola sigaretta e serve appunto da passeggio, così non si scenera in giro. Attenti però che stando concentrati sul non far cadere la cenere fuori dall’aggeggio potreste scivolare o su una merda di cane o su una vomitata (siamo a bologna si sa).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: