Laborintus torna a casa!

[Mattia Filippini]

Sono due anni che è morto Sanguineti (18 maggio 2010) e sono due anni esatti che non trovo più la mia bella copia di Laborintus. Credo, a questo punto, che sia tornata con lui sul suo pianeta natale.

Metto qui l’incipit della raccolta di poesie (una schioppettata che, ricordo, ha fatto cadere Quasimodo dalla sedia); vuole essere una specie di annuncio a Chi l’ha visto?, sperando che il mio Laborintus decida di ritornare:

Composte terre in strutturali complessioni sono Palus Putredinis
riposa tenue Ellie e tu mio corpo tu infatti tenue Ellie eri il mio corpo
immaginoso quasi conclusione di una estatica dialettica spirituale
noi che riceviamo la qualità dai tempi
tu e tu mio spazioso corpo
di flogisto che ti alzi e ti materializzi nell’idea del nuoto

About these ads
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.585 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: